Passa a Tim (2012)
Passa a Tim (2012): tutto a metà prezzo (per ricaricabili) - Passa a Tim (2012) Cellulare

L'Opinione più recente: ... mie esigenze era la Tim. Questa offerta l' ho trovata in un negozio Tim, al costo di 54Euro ho avuto uno Smartphone Onda Tim TQ150. In p... altro

Passa a Tim (2012): tutto a metà prezzo (per ricaricabili)
Passa a Tim (2012)

profman

Nome dooyoo: profman

Prodotto:

Passa a Tim (2012)

Data: 27/03/12

Valutazione:

Vantaggi: ...se si attiva il raddoppio della ricarica

Svantaggi: (minori vantaggi)... se opzioni scontate

Mi sono sempre chiesto come mai le compagnie di telefonia (ma non solo, vedi sky) abbiano da anni un'attenzione particolare per i nuovi clienti ed una nulla per i vecchi clienti: sui libri è ben spiegata l'importanza della c.d. customer retention - ovvero quel filone del marketing che si occupa di non far scappare i clienti acquisiti - ma costantemente disattesa nella pratica. E lo fanno in tanti.

Non scappa da questa considerazione la Tim, che, al momento in cui scrivo, offre ben due tipologie di vantaggi per i nuovi clienti (tra loro incompatibili, ovvero o se ne sceglie una o l'altra):
- raddoppio delle ricariche per due anni (massimo 50Euro al mese): tradotto in termini pratici significa che se questo mese ricarico ad es. di 30Euro, il mese prossimo mi viene "regalato" un bonus equivalente;
- opzioni scontate per due anni: tutte le opzioni voce e sms (e molti pacchetti di abbonamento) vengono dati ad un prezzo scontato mediamente poco inferiore al 50%.

In più, i nuovi clienti (tutti) si trovano a poter scegliere una tariffa conveniente (15Eurocent al minuto senza scatto e su effettivi secondi) ed hanno le attivazioni gratuite per tutte le opzioni (solo se attivate contestualmente al passaggio). Attualmente senza i famigerati vincoli temporali tanto in voga fino a poco fa e ora attivi solo se si vuole anche uno smartphone nuovo.

Ovviamente i vecchi clienti, figli di nessuno, non hanno la possibilità di migliorare il proprio piano tariffario se non passando da un operatore all'altro, venendo, nel caso si abbia l'intenzione di rimanere con un determinato operatore, a tempestivi "triangolarizzazioni", ad es.: da tim passo a wind e dopo poco ripasso a tim. La trovo una pratica assurda ma è così.

Tornando all'oggetto dell'opinione, dico subito che se decidete di passare a tim attivate senza dubbio il raddoppio della ricarica con scalo dei consumi dal credito residuo. A livello gestionale, la Tim crea due conti, controllabili facilmente dal sito 119.it:
- "credito reale": quello effettivamente caricato, che viene intaccato solo secondariamente al seguente "credito bonus" ad eccezione del trasferimento del credito ad un altro numero tim (con TimPaghetta o TiRicarico) e le donazioni fatte telefonicamente (ad es. a telefono azzurro)
- "credito bonus": valido per tutto il resto - comprese le chiamate ai numeri a tariffazione speciale (800, 199, ecc..) e dal quale vengono scalati i costi delle opzioni - il consumo telefonico e di sms, ecc..
(da controllare le chiamate internazionali...)

Dico che conviene senza dubbio il "raddoppio della ricarica" in quanto si avrà:
- il traffico a consumo a metà prezzo: ad es. con la tariffa al secondo special edition (15Eurocent al minuto senza scatto e su effettivi secondi) si pagheranno le telefonate 7,5 Eurocent, così come gli sms saranno effettivamente a metà prezzo
- le opzioni attivate saranno realmente a metà prezzo, questo perchè tutto quello che viene scalato dal credito residuo costa effettivamente la metà, quindi tutte le opzioni per chiamate/voci/internet; e qui qualche altra assurdità, se nel passaggio a tim attivo ad es. l'opzione tutto compreso full la trovo ad un costo scontato per due anni e pari a 9Euro al mese (contro i 15Euro normali), ma se attivo il raddoppio della ricarica mi costa l'effettiva metà per due anni (ovvero 7,5Euro).

Qualche avvertenza:
- l'attivazione del raddoppio della ricarica deve essere confermato rispondendo ad un messaggio della tim entro 7 giorni dal passaggio
- se si ricambia operatore il credito bonus si perde
- per mantenere l'offerta attiva, nel secondo anno bisogna caricare almeno 20Euro al mese

Breve confronto con gli altri operatori: genericamente tutti danno opzioni scontate, forse è più attrattivo da un punto di vista della pubblicità, ma attualmente nessuno sconta il consumo, limitando di fatto la convenienza, o, rigirando il concetto, aumentando l'attuale (e forse momentanea) convenienza di un operatore solitamente caro come la Tim.

Concludo con un riepilogo ed un consiglio:
- attivate il raddoppio della ricarica con le opzioni che preferite ma senza addebito su carta di credito per avere tutto a metà prezzo effettivo
- ragionate sulla possibilità di trasferimento del credito con timpaghetta (costo 50Eurocent a trasferimento): in ottica "familiare" (genitori, amici, fidanzate/mogli o semplicemente con più sim tim, anche chiavette internet) avrete un risparmio del 50% sulla spesa complessiva. Un es. pratico forse aiuta: supponendo di avere 3 sim tim (anche con stesso intestatario) una personale, una secondaria e una per internet. Se spendete complessivamente 50Euro al mese (es. 15 con la primaria, 10 sulla secondaria e 25 per internet), con il raddoppio della ricarica e tim paghetta gli stessi 50Euro copriranno due mesi sui tre numeri, che fanno 600Euro risparmiati in due anni. Non male no? A volte perdere tempo in una triangolarizzazione conviene...


Link Utili:
- http://www.tim.it/consumer/o104616/promozione.do


{opinione personale da me pubblicata anche altrove}

Conclusione: offerta che probabilmente rende la tim tra le più convenienti (oggi)