DeLonghi F26237.W
La mia amica nemica... - DeLonghi F26237.W Friggitrice

Più Friggere in isicurezza De Longhi

L'Opinione più recente: ... in grande quantità nelle nostre case e di cui non possiamo farne a meno. A mio parere De Longhi è sinonimo di qualità, questa giustifica i ... altro

La mia amica nemica...
DeLonghi F26237.W

newyork

Nome dooyoo: newyork

Prodotto:

DeLonghi F26237.W

Data: 17/09/13   Ultima modifica il 23/09/13 (180 letture)

Valutazione:

Vantaggi: prestazioni, lavabile in lavastoviglie

Svantaggi: mangiare frittura

INTRODUZIONE

Vi presento un elettrodomestico comodissimo ed oramai onnipresente in tutte le cucine, è sicuramente di grandissima utilità, di enorme semplificazione per la cottura di determinati cibi, aspetto fondamentale in una società frenetica come la nostra, lavoro, famiglia, figli e mille altri impegni, ci portano a ponderare bene gli acquisti ed a scegliere prodotti che possano renderci la vita il più semplice possibile.
Vi sto parlando della friggitrice , un piccolo ma straordinario elettrodomestico di enorme comodità, è una sorta di contenitore che può essere fatto in acciaio inox o in plastica, logicamente i materiali suddetti sono resistenti alle temperature alte, è dotato di un cestello in acciaio o in alluminio, non manca il coperchio che evita gli schizzi, una parte trasparente che permette di visionare la cottura, il filtro antiodore atto a ridurre di gran lunga gli odori emanati dalla frittura e, nei modelli più evoluti, vi sono timer digitali, display, magiclean system, ovvero un sistema grazie al quale è possibile smontare l' apparecchio e lavarlo anche nella lavastoviglie.
In commercio c'è una vastissima scelta di friggitrici, differiscono per capacità, forma, materiali, si va dalle più economiche a quelle più costose, tuttavia i prezzi non sono mai proibitivi, c'è una grossa competizione tra le aziende !
I cibi fritti, purtroppo, non fanno benissimo, ma sono molto buoni, come non preferire le mitiche patatine croccanti cotte in olio rispetto a quelle lesse o cotte in forno?
Per non parlare del pesce fritto, gamberetti, calamari, polipetti, ed ancora le polpette di carne o di verdure, le cotolette di pollo impanate,le verdure, insomma si può davvero friggere di tutto ed i cibi cucinati in questo modo acquistano un sapore gustosissimo.
Ma, e c'è un ma, immergere un cibo completamente nell' olio e farlo cuocere così, totalmente e ad alte temperature, è un bel rischio per la salute, ritengo, questo è il mio punto di vista, che la trasgressione ogni tanto è consentita, almeno in casa mia, una volta al mese ce la concediamo, senza abusare e con le dovute cautele.
Ricordate di evitare la frittura nel caso abbiate problematiche al fegato ed ai reni, oppure livelli di colesterolo e trigliceridi alti .

Ed ecco a questo punto che viene in mio soccorso la nemica amica De Longhi , compagna di cucina che rende deliziosi i fitti, ma anche cattivella, perchè mi asseconda in una operazione di cottura non sana!


FRIGGITRICE ELETTRICA DE LONGHI F26237.W
L' ho acquistata personalmente in un grande ipermercato pagandola euro 110,00, prima di portarmela a casa ho considerato tutte le caratteristiche di cui si compone, se proprio bisogna mangiare un pò di frittura è giusto cuocerla in materiali adatti ed in elettrodomestici che abbiano fondamentali norme di sicurezza.
Il mio elettrodomestico è marcato De Longhi , l' azienda è italiana , la sua sede legale si trova a Treviso, la fondazione risale al 1902, allora nacque come produttrice di stufe a legna;
oggi il marchio firma differenti elettrodomestici, utili per la cucina, la climatizzazione, la pulizia, la stiratura, insomma tutti quegli elettrodomestici presenti in grande quantità nelle nostre case e di cui non possiamo farne a meno.
A mio parere De Longhi è sinonimo di qualità, questa giustifica i costi , non proibitivi, la scelta dei prodotti è molto ampia sul mercato.
Componenti dell ' apparecchio

Vi elenco tutte le parti che costituiscono la mia friggitrice e di seguito ve le spiego nel dettaglio.
1 COPERCHIO
2 OBLO'
3 FILTRO
4 VASCA ESTRAIBILE
5 PULSANTE DI APERTURA
6 CONTAMINUTI
7 PULSANTE CONTAMINUTI
8 DISPLAY CONTAMINUTI
9 PANNELLO DI CONTROLLO
10 CURSORE TERMOSTATO
11 SPIA LUMINOSA
12 VANO PORTACAVO
13 INDICE DI RIFERIMENTO
14 CURSORE IMPUGNATURA
15 IMPUGNATURA CESTELLO
16 CESTELLO
17 COPRI FILTRO
18 GANCIO COPRI FILTRO

La friggitrice in oggetto ha una buonissima dimensione, ovvero misura centimetri 27x27x26,5, conseguentemente la sua capienza è a mio parere ottima, la capacità massima di olio che si può inserire è di litri 2,3 e si possono friggere contemporaneamente sino ad un chilogrammo di patatine.
E' un elettrodomestico con un peso nella norma, kg 2,3 , inoltre la friggitrice è resa molto stabile dai piedini antiscivolo in gomma che si trovano sotto l'intera struttura e che la rendono molto affidabile e donano sicurezza durante l'operazione di cottura.
Si presenta così come la vedete in foto, esteticamente è molto carina, ha una forma tonda, sia il cestello che la vasca sono rotondi ed io li trovo molto comodi, mi permettono di inserire facilmente il cibo e di farlo friggere bene ed in maniera uniforme.
Il cestello è in teflon, molto facile è quindi la sua pulizia, l' oblò è grande, permette pertanto di controllare lo stato dei cibi che si stanno friggendo.
E' di colore bianco, ma ha anche piccole parti in una finitura cromata che le conferiscono un design più attuale , queste sono la maniglia , è pieghevole , per mezzo di una levetta la si alza e si prende il cestello con facilità, infine si ripiega e torna al suo posto, ed il tasto che serve ad aprire automaticamente il coperchio.
In basso a destra troviamo il display , è di piccole dimensioni, incorniciato sempre da una finitura cromata e munito del pulsante contaminuti , davvero un buonissimo ausilio per ottenere eccelsi risultati di cottura!
Sopra questo vi è una rappresentazione completa e sintetica dei cibi che si possono friggere , accanto ad ognuno di questi è riportata la temperatura adatta ed il tempo necessario per la cottura.
Il termostato si può regolare e va dai 150° ai 190° , l'unità elettrica è amovibile , questo sistema si chiama Total Clean System , fattore molto importante, ciò permette di lavare tutte le altri parti e metterle anche nella lavastoviglie;
inoltre, sopra questo, è posizionata una spia luminosa , è rossa, questa resterà accesa sino a quando l'olio non raggiungerà la temperatura impostata, poi si spegnerà automaticamente e si potrà procedere con la cottura.
Dietro la friggitrice, in basso, c'è uno spazio apposito per inserire il cavo, un ulteriore aspetto che conferisce a questo elettrodomestico una comodità maggiore, si può così riporlo comodamente senza che il cavo faccia da spessore e diventi un intralcio alla sua stabilità.
La struttura esterna della friggitrice non diventa bollente, le pareti, infatti, sono Cool - touch , ciò significa che circola aria tra il cestello, quindi internamente, e le parti che rivestono esternamente l' elettrodomestico.
Il filtro antiodore può essere tranquillamente sostituito, è dotato sia del gancio sia di una copertura.

Come penso abbiate potuto comprendere dalla mia descrizione siamo dinanzi ad un buonissimo prodotto, è dotato di numerosissimi elementi che lo rendono assolutamente consigliabile per un ipotetico acquisto.
Vi riporto con un copia-incolla comunque da me modificato, le caratteristiche che ritroviamo anche sul sito della De Longhi nella sezione dedicata alle friggitrici.

Riassumendo :
Capacità patatine 1 kg.
Capacità max olio 2,3 litri.
Pareti Cool-touch
Total Clean System
Cestello teflonato, vasca, coperchio e struttura in plastica removibili e lavabili
Timer digitale
Grande oblò
Maniglia pieghevole, tasto per l'apertura automatica, cromati
Cestello e vasca rotondi
Termostato regolabile da 150 a 190°C
Filtro sostituibile anti-odore.
Indicatore luminoso
Vano avvolgicavo
Piedini in gomma antiscivolo

Potenza 1800W
Peso 2,3 kg
Dimensioni 280x310x265 mm


Giusto utilizzo
Il livello dell' olio deve sempre trovarsi tra i riferimenti "massimo e minimo" , mai bisogna usare la friggitrice quando l' olio si trova al di sotto del livello minimo, io metto l' olio di semi di girasole, poi parto col selezionare i 150°, successivamente imposto quella che mi serve per il tipo di cibo che devo friggere.
Una volta spenta la spia luminosa, inserisco per esempio le patatine nel cestello, lo immergo subito ma delicatamente nell' olio, abbasso l' impugnatura e chiudo il coperchio.
L' oblò inizialmente si riempirà di vapore, ma subito questo scomparirà e diventerà perfettamente visibile l' interno.
Premendo il pulsante, si può impostare il tempo e sul display vedrete i minuti selezionati, , quando questi inizieranno a lampeggiare, significa che il tempo di cottura ha avuto inizio.
Quando giungerà al termine, un segnale acustico emanerà due "bip" che, tramite il pulsante, potrete disattivare.
Una volta completata la cottura, si posiziona il termostato sullo 0 , si fa sgocciolare l' olio in eccesso tenendo il cestello in posizione alta all' interno della friggitrice.
Dopo ogni frittura cambio sempre l' olio!

Ricordate che quando la temperatura è troppo bassa, i cibi assorbono moltissimo olio, se invece è troppo alta, c'è il rischio che internamente restino crudi, quindi attenzione.
Non sovraccaricate mai il cestello, la frittura in questo modo risulterebbe non uniforme e molto grassa.
Sempre meglio mettere a friggere alimenti di uguale spessore e, se sono pieni di acqua, per esempio verdure o pesce, è meglio impanarli, eliminando però l' eccesso della farina o del pane che si va ad usare.


Pulizia

Prima di questa operazione bisogna sempre scollegare il cavo, poi, una volta raffreddato l' olio, va svuotato e si può procedere col togliere il timer ed il pannello di controllo, successivamente si stacca il coperchio, la vasca, si toglie il cestello ;
nel caso mettiate la vasca nella lavastoviglie, assicuratevi di posizionarla in modo che non si graffi il rivestimento antiaderente, mai su questa usare detergenti aggressivi e spugne abrasive, meglio un panno morbido ed un detergente neutro.


CONSIDERAZIONI FINALI
Mi auguro che la descrizione da me fatta della friggitrice De Longhi F26237.W sia stata soddisfacente e che vi possa essere di aiuto per un futuro acquisto.
La mia esperienza è altamente positiva, ad oggi e come potete vedere dalle foto, è nuovissima, non la uso moltissimo per una questione di salute e benessere fisico, ma quando la adopero, ottengo fritture deliziose, con una cottura omogenea, croccante e che non lascia proprio spazio ad i sensi di colpa.
Trovo molto buono il rivestimento, ho apprezzato in maniera assoluta il sistema Total Clean System, il fatto di poter smontare completamente la friggitrice per me è importantissimo, così riesco a renderla perfettamente pulita dopo ogni utilizzo, odio solo il pensiero che piccole parti possano restar unte e con un cattivo odore.
Mi piace la stabilità, l' impugnatura ergonomica della maniglia, mi sento molto sicura quando friggo, mi piace l' ampiezza dell' oblò che mi permette di vedere perfettamente l' interno.
L' estetica non guasta, è piacevole e le prestazioni sono di un livello superiore rispetto ad altri modelli, inoltre il libretto di istruzioni è molto completo, oltre ad indicare il giusto utilizzo e la corretta manutenzione dell' apparecchio, propone un paio di pagine che analizzano la giusta quantità, tempo e temperatura degli alimenti che si possono friggere, sia non surgelati che surgelati.
Per esempio se vogliamo friggere le cotolette di pollo non surgelate, bisogna inserire massimo 300 g alla volta ad una temperatura di 170° per 6/7minuti
; per le cotolette di pollo surgelate, invece, massimo 200g per volta ad una temperatura di 190° per un tempo che varia dai 6 agli 8 minuti.
Ci sono delle tabelle molto interessanti , sono un vero aiuto per ottenere dei risultati superlativi ed una buona frittura!


A questo punto ringrazio tutti per la paziente lettura, questa stessa opinione è presente su un altro sito dove scrivo con un nick diverso.

Vi consiglio ogni tanto di trasgredire ma sempre con moderazione, una buona frittura è sempre un grosso piacere da concedersi di tanto in tanto;
Non mi resta che promuovere a pieni voti la mia amica nemica De Longhi per tutte le gioie ed anche i sensi di colpa che mi fa venire...

Conclusione: OTTIMA!