Leroy Merlin Flip
La mia lamparella da comodino - Leroy Merlin Flip Illuminazione / Lampada

L'Opinione più recente: ... il titolo, continua a proporla proprio perché pare essere una lampada versatile e comoda da maneggiare, essendo la base più o meno ovale, ... altro

La mia lamparella da comodino
Leroy Merlin Flip

magistra

Nome dooyoo: magistra

Prodotto:

Leroy Merlin Flip

Data: 19/12/13   Ultima modifica il 11/07/14 (108 letture)

Valutazione:

Vantaggi: resistente e compatta, poco ingombrante

Svantaggi: con la lampadina calda non fa gran luce

Diversi anni fa, in camera da letto, avevo una lampada tipica da comodino, che non faceva per niente luce. Era la bomboniera del matrimonio di Dino, un caro amico. Tutta in vetro dipinto a mano, per far luce possedeva un foro in alto, ma nient'altro. Aggiungete che non sopportava lampadine ad alto wattaggio e potrete capire quale e quanta utilità potesse avere per me. ^__^
Comunque, per l'uso che ne facevo (accendere la luce la notte, se mi recavo in bagno) andava fin troppo bene.
Poco tempo dopo che la misi in funzione, dopo anni di custodia nella sua brava scatola, in attesa di essere usata, mio marito iniziò a darle il primo colpo di grazia: per rispondere al telefono, nel sonno, non si era accorto di aver urtato la lampada, per cui, se quella volta non si fece in mille pezzi, poco mancò.
Messi insieme i cocci con la colla, ecco che toccò a me e la lampada del matrimonio di Dino era bella e rotta ormai per sempre. Naturalmente, me ne occorreva un'altra, per questo, approfittando dell'occasione, decisi di sceglierla in base alle dimensioni, più che in base al design. Sì, perché le lampade da comodino, non ho mai capito perché, ma le ho sempre viste prodotte in modelli piuttosto ingombranti, quasi il piano di quel mobiletto dove deve poggiare sia ampio come quello di un tavolo! Ecco perché ho scartato tutti quelli che ho visto in diversi punti vendita e mi sono indirizzata verso quelli delle lampade da scrivania, proprio come la mia FLIP, che mi fa compagnia ormai già da diversi anni.

Io l'acquistai in un centro commerciale diverso, ma Leroy Merlin, come testimonia il titolo, continua a proporla proprio perché pare essere una lampada versatile e comoda da maneggiare, essendo la base più o meno ovale, piuttosto stretta e poco voluminosa, pur restando molto pesante, in modo da fare anche da fermacarte, qualora la si destini alla stanza per cui è stata progettata, cioè uno studio. Io la custodisco gelosamente in camera, anche perché la sua non è una luce accecante. Ha, infatti, un interruttore - posto sulla base stessa - da cui è possibile accendere la lampadina alogena, fornita all'acquisto, in due modi diversi: uno più blando e l'altro un po' più fulgido.
Il suo colore è rigorosamente nero, in plastica, cioè la base e il diffusore, e alcune parti in metallo, come i due cilindrini, molto simili alle antennine della radio, estraibili e allungabili, oltre che ruotabili a destra e a sinistra, tenute insieme da una fascetta sempre della stessa plastica.
La lampadina - fornita all'acquisto - è, come già detto, alogena protetta da un delicato vetrino trasparente di forma triangolare, la quale, se si rompe, non è sostituibile e costringe quindi a buttar via la lampada! È di appena 12 w e mi sta durando sin da quando l'ho acquistata. È vero che la uso poco e l'accendo solo per pochi minuti, perché, anche con l'opzione più fulgida, non è proprio l'ideale per leggere, soprattutto perché è quella dalla tonalità calda, cioè quella giallina, che io detesto. Per coincidenza però, la stessa FLIP la vedo sempre nell'ufficio dello studio del mio dentista, solo che lui ci ha messo una lampadina bianca, sempre alogena, ma molto più forte e la luce che emana è davvero uno spettacolo! Significa che quando quella che è in dotazione si fulminerà, la cambierò anch'io con una di 20 w, dalla lunghezza max di 40 mm - il massimo che supporta - ma bianca, così potrò leggere in santa pace a letto senza esser costretta ad accendere il lampadario centrale!

L'attacco è in G4 bispina, quindi una normalissima spina come quelle che troviamo su tanti altri apparecchi di questo tipo. Il cavo, anch'esso di tipo tradizionale, è lungo cm 180.
Sotto al diffusore, anzi saldato ad esso, c'è un bacchettino con un piccolo pallino alla punta, sempre in plastica nera, che permette di inclinare la luce come si vuole.

Altre caratteristiche in dotazione alla lampada FLIP sono l'interruttore integrato - ecco perché è possibile avere due intensità di luce - e il trasformatore incluso nella lampada stessa.
La garanzia è di due anni, ma a me è ormai scaduta da tempo, perché possiedo la FLIP da almeno 8 anni, se non di più.
Il prezzo pagato allora non me lo ricordo, ma vedo che è attualmente venduta, da Leroy Merlin, ad appena Euro 7, segno che, nel frattempo, il costo non è aumentato di molto e che si tratta di un articolo ancora apprezzato dai clienti. Proprio come lo è da me e dal mio dentista. ^__^


SCHEDA TECNICA DELLA LAMPADA FLIP
Tipologia di struttura: estensibile
Dimensioni base: larghezza cm 8,5 x lunghezza cm 13
Dimensioni diffusore: larghezza cm 6,5 x larghezza cm 10 x altezza cm 3,5
Dimensioni totali: larghezza cm 8,5 x lunghezza cm 13 x altezza totale cm 48,5
Colore nero, cavo cm 180
Tipo di interruttore: integrato
Tensione: 230 v
Wattaggio max: 20 w
Classe: II
Lampadina alogena 12 w inclusa, attacco G4 bispina
Tonalità della luce: calda, bianco
Lunghezza max della lampadina: 40 mm
Dotazione: trasformatore incluso
Senza disponibilità vetri di ricambio
Garanzia: 2 anni
Luogo di produzione: PRC


Quanto all'ultima informazione, è scontato ormai che tutti questi tipi di prodotti vengano quasi esclusivamente fabbricati in Cina, appositamente commissionati dall'estero per la manodopera a basso costo. Non per questo vuol dire però che ogni prodotto made in China sia per forza di qualità scadente. C'è sempre la raccomandazione, sotto, di costruire o meno marchingegni funzionanti per un tot di tempo - giusto quello della garanzia - e quelli destinati ad essere eterni o durare, per lo meno, diversi anni. Uno di questi sembra essere proprio la mia FLIP.
Perciò non storcerei subito il muso di fronte agli oggetti fabbricati in Cina, perché c'è sempre da fare un distinguo, proprio come ha dimostrato la mia esperienza ormai quasi decennale, insieme a quella del mio dentista, ancor più vetusta.

E se "su dooyoo è già Natale", per me i prossimi giorni si prevedono all'insegna di vacanze - studio, col corso di perfezionamento che mi sono imposta di fare, per migliorare la mia posizione lavorativa, tra qualche mese.

Vi lascio, intanto, con un suggerimento: se sapete che c'è bisogno di una lampada, per regalo di Natale, perché non fare la FLIP, carina, resistente e dal costo contenuto, invece di regalare inutili oggetti che, il più delle volte, non vengono graditi?

È tutto. A rileggerci spero presto.


Ps: ringrazio il dooyooTem per aver inserito questo prodotto da me richiesto.

Conclusione: una buona soluzione dal costo contenuto